Main Content

Obiettivi

Alfred Escher in un'acquaforte del 1865.

La Fondazione Alfred Escher si propone di presentare in forma adeguata la personalità e l'operato di Alfred Escher (1819–1882) sulla scena economica e politica. La Fondazione promuove lo studio storico-critico dell'attività di Escher, soprattutto nella dimensione della politica infrastrutturale, con particolare enfasi sulla politica dell'istruzione, dei trasporti, finanziaria ed estera, creando una piattaforma adeguata per la divulgazione dei risultati. Attraverso la propria ricerca fondamentale, la Fondazione permette la realizzazione di ulteriori studi scientifici sul tema e contribuisce in modo sostanziale alla comprensione della storia svizzera del XIX secolo e delle sue ripercussioni sulle epoche successive. Lo slancio creativo e dinamico che nel XIX secolo determinò la nascita della Svizzera moderna viene letto alla luce della Svizzera contemporanea, interpretando in modo attuale e rivivendo lo spirito pionieristico e liberale che Escher incarnò in modo esemplare.
Poiché l'operato di Escher ha segnato profondamente la nascita della Svizzera moderna, la Fondazione documenta anche l'istituzione e lo sviluppo della Confederazione. È proprio studiando in modo approfondito questo importante periodo della storia svizzera che è possibile ricostruire l'evoluzione della nostra società sino ad oggi. L'oggetto della ricerca viene collocato nel relativo periodo storico, ossia durante la nascita e i primi anni della Confederazione. La Fondazione si impegna ad ogni modo a dipingere un quadro storico completo, che contempli in ugual misura gli aspetti economici, scientifici, politici, sociali e di costume dell'epoca.